Asparago Bianco di Cimadolmo IGP

I turioni dell’Asparago bianco di Cimadolmo IGP, cioè i giovani germogli di forma allungata, sono totalmente bianchi, interi, di aspetto e odore freschi, sani, puliti e praticamente esenti da imperfezioni e ammaccature; di odore e sapore particolarmente delicati, sono teneri e dolciastri, privi di fibrosità. L’Asparago bianco di Cimadolmo IGP viene coltivato in un territorio che si sviluppa lungo l’asta del fiume Piave e comprende 11 comuni in provincia di Treviso. Il clima temperato-umido con primavere ad elevata piovosità, tipico di questo territorio, ne favorisce il rapido accrescimento.