Ciliegia

Oggigiorno l’Italia è uno dei maggiori produttori al mondo di ciliegie, coltivate in moltissime varietà diverse tra loro per dimensione, gusto e colore. La Ciliegia di Marostica IGP, ad esempio, è cuoriforme, di calibro importante e di un colore intenso che può variare dal rosso fuoco al rosso scuro in relazione alla varietà; la polpa è mediamente succosa, dal sapore dolce molto gradevole. La Durona del Chiampo, invece, ha forma sferoidale, buccia di colore rosso intenso, polpa grossa, soda, poco aderente al nocciolo, di ottimo sapore. Il peduncolo è di media lunghezza e sottile. Tutte quante le varietà comunque, oltre ad essere ricche di vitamine A, B1 e B, contengono anche una certa dose di proteine, zucchero, sali minerali di potassio, calcio, magnesio, ferro, fosforo, oltre ai principi disintossicanti e depurativi. Hanno inoltre un’azione diuretica, antiurica e sono moderatamente lassative.